MASTER DI II LIVELLO IN GEOTECNOLOGIE AMBIENTALI

MASTER IN GEOTECNOLOGIE AMBIENTALIMASTER IN GEOTECNOLOGIE AMBIENTALI

Nel mese di gennaio 2016 avrà inizio l’XI EDIZIONE del MASTER DI II LIVELLO IN GEOTECNOLOGIE AMBIENTALI – MSGA, che ha ottenuto il patrocinio morale del Ministero dell’Ambiente e della tutela del Territorio e del Mare e dell’ISPRA.

A chi si rivolge

Il Master in Geotecnologie Ambientali è rivolto a giovani laureati in discipline scientifiche e tecnologiche finalizzate alla gestione del Territorio e dell’Ambiente, a professionisti, dirigenti e quadri della Pubblica Amministrazione.

Obiettivo

L’obiettivo principale del Master è quello di formare figure professionali in grado di possedere le necessarie competenze tecnico-scientifiche per operare in campo ambientale, conoscere in dettaglio le norme in vigore, saper gestire la comunicazione con gli Enti di controllo ed assistere il Committente nelle scelte operative e di investimento.

Competenze

Negli ultimi anni lo sviluppo delle tematiche ambientali e la consapevolezza di dover intervenire per la salvaguardia dell’ambiente ha richiesto la formazione di nuove figure professionali altamente specializzate e qualificate per poter dare adeguate risposte ad un mercato pubblico e privato che ha la necessità di programmare e gestire gli interventi in campo ambientale.
In accordo con la versione europea della classificazione internazionale delle professioni (ISCO-08) si evidenzia che la scelta della figura professionale, scelta per questo master, è legata alla classificazione ISTAT aggiornata a luglio 2013 in cui ai punti 3.1.8; 3.1.8.3; 3.1.8.3.1 si trovano rispettivamente le figure professionali di: Tecnici della sicurezza e della protezione ambientale; Tecnici del controllo e della bonifica ambientale; Tecnici del controllo ambientale; tutte figure che tale master si propone di formare.

Struttura didattica

L’attività didattica prevede, per il discente un impegno di lavoro così suddiviso:
• 456 ore di lezioni frontali ed esercitazioni per un totale di 50 CFU.
• 250 ore di tirocinio e preparazione dell’elaborato finale per un totale di 11 CFU.
Le restanti 858 ore sono di studio individuale ed esercitazioni di apprendimento assistito o autonomo nei laboratori del CGT.

Per le esercitazioni sono disponibili laboratori di informatica costantemente aggiornati di hardware e software per la gestione ed analisi dei dati ambientali.

Programma dettagliato

Il programma del Master prevede le seguenti materie di insegnamento:

  • Caratterizzazione ambientale e tecnologie di bonifica di siti contaminati
  • Impostazione progettuale e casi studio
  • Procedure di Analisi di Rischio di siti contaminati e discariche (AdR)
  • Esercitazione di AdR mediante software dedicati (RBCA-RiskNet)
  • Biorisanamento suoli contaminati
  • Biorisanamento acque superficiali e sotterranee
  • Decontaminazione, valorizzazione matrici organiche e trattamento aria
  • Progettazione di discariche controllate
  • Aspetti gestionali delle discariche. Esercitazioni e visita presso impianto di selezione e smaltimento
  • Valutazione di impatto ambientale e monitoraggio ambientale
  • Impatto vibrazionale
  • Analisi giuridica in campo ambientale
  • Principali riferimenti normativi in materia di autorizzazioni ambientali
  • Mineralogia e geochimica dei suoli e delle acque. Esercitazione di tracciamento idrogeochimico
  • Geochimica isotopica in campo ambientale: isotopi stabili degli elementi leggeri
  • Applicazioni ambientali degli isotopi “non convenzionali” dei metalli
  • Metodologie di campionamento, conservazione e trasporto del campione secondo normativa di riferimento. Esercitazioni sulle metodiche di campionamento delle matrici ambientali
  • CAD 2D
  • Basi di Cartografia Tematica
  • Applicazioni di Cartografia Tematica
  • Analisi statistica
  • Geostatistica
  • Modelli di flusso e trasporto dei contaminanti. Applicazioni di modelli numerici del flusso e trasporto dei contaminanti

Nel corso del Master MSGA sono previsti interventi di tecnici appartenenti a società pubbliche e/o private che illustreranno specifici casi relativi a studi e progetti realizzati; sarà inoltre dedicata un’intera giornata alla modalità di redazione del C.V. ed alla preparazione per il sostenimento di colloqui di lavoro presso le aziende del settore.
L’insegnamento di CAD 2D prevede il rilascio della certificazione ECDL a seguito del superamento dell’esame dedicato.

Dove alloggiare durante il master

La migliore soluzione per i masteristi, dottorandi , borsisti ed allievi del CGT è l’alloggio presso il collegio universitario. Gli studenti usufruiscono di prezzi agevolati all’interno del collegio ma anche in altri alloggi in convezione con il Centro di GeoTecnologie. Per i Masteristi con votazione di laurea maggiore di 107/110 l’alloggio al Collegio è gratuito.

Data inizio e fine corsi

Le lezioni del Master in Geotecnologie Ambientali avranno inizio in data 29 gennaio 2016 ed avranno fine in data 31 luglio 2016; dopo tale data i ragazzi raggiungeranno le sedi stage/tirocinio fino alla fine del master, prevista nel giorno 28 gennaio 2017.
Il Master nelle sue 10 edizioni, fino ad oggi, ha dato la possibilità ad un gran numero di giovani laureati di trovare un impiego presso importanti aziende del settore.

Costi

Il costo del master è di 4.500 euro.

Riferimenti

Ulteriori informazioni sul Master di II livello in Geotecnologie Ambientali, sulle passate edizioni, sugli attuali masteristi e sui docenti sono disponibili al sito: http://www.geotecnologie.unisi.it/.
Tutor del master, da contattare per tutte le informazioni: Dott.ssa Marilena Trotta (email: trotta12@unisi.it, tel: 055-4650089).

La Redazione di IA

Share

Lascia un commento

Twitter