solfuro di idrogeno

Sicurezza negli ambienti confinati e ristretti. Rilevatore di gas Tetra Mini

Rilevatore di gas Tetra mini

Rilevatore di gas Tetra mini

Il multi rilevatore di gas Tetra Mini si può rivelare utile per l’esecuzione di lavori in condizioni di sicurezza in luoghi conduttori ristretti, ambienti confinati e ambienti in cui possono essere presenti gas infiammabili oppure in ambienti caratterizzati da elevate concentrazioni di ossigeno (comburente) o da condizioni anossiche (O2<<21% in volume), così come accade in vasche e serbatoi di impianti fognari o ad uso agricolo e industriale.

I principali gas rilevati sono quelli infiammabili (0 …100% LEL), l’ossigeno (0…25%), il solfuro di idrogeno (0…100 ppm) e il monossido di carbonio (0….500 ppm).

La caratteristica principale di questo strumento è data dalla presenza di 2 allarmi per ogni sensori così da garantire la massima sicurezza per l’operatore che lo utilizza.

In caso di superamento di una soglia , il Tetra Mini emette 3 tipi di allarme: un allarme visivo che consiste nell’attivazione di led luminosi lampeggianti rossi e azzurri; un allarme sonoro a circa 90 dB ed infine un allarme con vibrazione, così da essere certi che l’operatore si accorga del pericolo.

Lo strumento è prodotto in materiale resistente agli urti con grado di protezione IP65 ed è dotato di una clip per poter fissare lo strumento alla cintura, riducendo i disagi e i disturbi all’utilizzatore finale.

Lo strumento è alimentato da una batteria ricaricabile al litio, la sua autonomia è di circa 18 ore.

Lo strumento è dotato di tutte le certificazioni ATEX per l’utilizzo in zone pericolose.

Per maggiori info: http://www.pce-italia.it/html/dati-tecnici-1/rilevatore-di-gas-tetra-mini.htm

 La Redazione di Ingegnere Ambientale

Share

Twitter