Strumenti di misura

Strumentazione di misura di agenti chimici, fisici, biologici

Fonometro integratore PCE-DSA-50 per misure di rumore ambientale (a cura della Redazione)

Fonometro integratore PCE-DSA-50 (Cortesia PCE Instruments)

Fonometro integratore PCE-DSA-50 (Cortesia PCE Instruments)

Il PCE-DSA 50 è un fonometro integratore di classe 1 con un analizzatore di ottave e terzi di ottava.

Il PCE-DSA 50 consente di effettuare tutte le misurazioni necessarie alla valutazione del rischio di esposizione dei lavoratori al rumore nei luoghi di lavoro, essendo rispondente ai requisiti indicati nel D.Lgs 81/2008 e s.m.i.

Il PCE-DSA 50 consente, inoltre, di effettuare misure di rumore ambientale, così come disciplinato dalla L. 447/1995 e s.m.i.

Lo strumento è in grado di misurare livelli sonori da 20 a 135 dB in un range di frequenza selezionabile grazie ai filtri in banda di ottava (31,5 Hz – 8 kHz) o 1/3 ottava (25 Hz – 16 kHz).

Grazie alla memoria interna si possono memorizzare tutti i parametri del rumore come ad esempio XF, LXFmn, LXFmx, LXS, LXSmn, LXSmx, LXI, LXImn, LXImx, LXPk, LXMPk, LXeq, LXeq1s, LAE, LAEX, LF, LS, Leq, LASmx, LAeq, LCMPk, Leq, LGS, LGSmn, LGSmx, LIPk, LIMPk, LGeq nelle tre costanti di tempo fast (F), slow (S) e impulse (I).

Il fonometro PCE-DSA 50 è alimentato da una batteria al NiMh da 6 V (durata circa di 24 ore) ricaricabile con un alimentatore da rete fissa; il che consente di effettuare molte misure anche in ambiente esterno, in assenza di una rete elettrica a 220 V prontamente disponibile.

Una volta terminata la registrazione dei parametri acustici si può collegare lo strumento al pc tramite il cavo USB e scaricare tutti i dati memorizzati, anche al fine di creare grafici e post elaborare i dati stessi in formato TXT o XLS.

Grazie ad un calibratore esterno si può tenere sempre sotto controllo il corretto funzionamento dello strumento e provvedere alla calibrazione così come previsto dalle norme di legge vigenti e dalle norme UNI applicabili.

Lo strumento può essere accompagnato da un certificato di taratura secondo gli standard ISO 9001.

More info: http://www.pce-italia.it/html/dati-tecnici-1/fonometro-pce-dsa50.htm

La Redazione di Ingegnere Ambientale

Share

Misure di radioattività naturale e artificiale. Contatore geiger Gamma Scout GS-2

Il contatore Misuratore-di-radioattivita-gamma-scoutgeiger Gamma Scout GS-2 è uno strumento professionale per la rilevazione delle radiazioni alfa, beta, gamma e X.

Lo strumento Gamma Scout GS-2 è in grado di rilevare valori di radiazioni con valori superiori a centinaia di volte i valori limiti prefissati dalle norme; è possibile rilevare sia la radioattività ambientale sia quella emessa da qualsiasi tipo di materiale, compresi i materiali da costruzione. Grazie a questa caratteristica lo strumento viene usato frequentemente sia dai Professionisti che svolgono attività consulenziali in materia di esposizione della popolazione e dei lavoratori alla radioattività naturale o artificiale sia dalle Imprese che importano materiali come acciaio, legno o – come già accaduto negli anni passati il pellet – da “zone a rischio”.  Il contatore geiger Gamma Scout GS-2 viene utilizzato anche nel settore della medicina, essendo in grado di rilevare anche i raggi X.

Il modello GS-2 ha un avvisatore acustico che emette un allarme quando si superano valori limiti impostati sullo strumento.

Inoltre lo strumento ha una memoria interna su cui poter archiviare i dati immagazzinati per poterli poi inviare al pc tramite il cavo USB; i dati inviati al pc possono essere salvati in file *.txt e successivamente rielaborati grazie al software incluso.

Lo strumento può, su richiesta, essere accompagnato da un certificato di taratura secondo gli standard ISO 9001.

More info: http://www.pce-italia.it/html/dati-tecnici-1/misuratore-di-radioattivita-gamma-scout.htm

La Redazione di Ingegnere Ambientale

 

Share

Sicurezza negli ambienti confinati e ristretti. Rilevatore di gas Tetra Mini

Rilevatore di gas Tetra mini

Rilevatore di gas Tetra mini

Il multi rilevatore di gas Tetra Mini si può rivelare utile per l’esecuzione di lavori in condizioni di sicurezza in luoghi conduttori ristretti, ambienti confinati e ambienti in cui possono essere presenti gas infiammabili oppure in ambienti caratterizzati da elevate concentrazioni di ossigeno (comburente) o da condizioni anossiche (O2<<21% in volume), così come accade in vasche e serbatoi di impianti fognari o ad uso agricolo e industriale.

I principali gas rilevati sono quelli infiammabili (0 …100% LEL), l’ossigeno (0…25%), il solfuro di idrogeno (0…100 ppm) e il monossido di carbonio (0….500 ppm).

La caratteristica principale di questo strumento è data dalla presenza di 2 allarmi per ogni sensori così da garantire la massima sicurezza per l’operatore che lo utilizza.

In caso di superamento di una soglia , il Tetra Mini emette 3 tipi di allarme: un allarme visivo che consiste nell’attivazione di led luminosi lampeggianti rossi e azzurri; un allarme sonoro a circa 90 dB ed infine un allarme con vibrazione, così da essere certi che l’operatore si accorga del pericolo.

Lo strumento è prodotto in materiale resistente agli urti con grado di protezione IP65 ed è dotato di una clip per poter fissare lo strumento alla cintura, riducendo i disagi e i disturbi all’utilizzatore finale.

Lo strumento è alimentato da una batteria ricaricabile al litio, la sua autonomia è di circa 18 ore.

Lo strumento è dotato di tutte le certificazioni ATEX per l’utilizzo in zone pericolose.

Per maggiori info: http://www.pce-italia.it/html/dati-tecnici-1/rilevatore-di-gas-tetra-mini.htm

 La Redazione di Ingegnere Ambientale

Share

Twitter